30 - Amazzone dalle Redini Rosse - Oasi degli Animali

Vai ai contenuti

Menu principale:

30 - Amazzone dalle Redini Rosse

Livello 1 uccelli
 


AMAZZONE DALLE REDINI ROSSE
         




 
 
DESCRIZIONE: Pappagallo sudamericano, diffuso dall’America Centrale fino ai territori settentrionali del Sudamerica, con una taglia di 34–36 centimetri, un peso di circa 320-450 gr. ed un’apertura alare di 19-22 cm. Corporatura abbastanza robusta e dalla colorazione generale verde. Questa amazzone è caratterizzata da piumaggio rosso sulle redini e sulla fronte. La sommità della testa e la nuca sono azzurre, la zona immediatamente sotto l'occhio è gialla mentre la metà inferiore della guancia è verde. Petto ed addome sono verdi chiaro, il dorso presenta un piumaggio verde bordato di scuro. Le ali sono anche verde scuro superiormente, mentre nella parte inferiore sono per metà rosse. Le timoniere hanno il bordo esterno blu, per il resto sono verdi. La coda presenta all'estremità un bordo giallastro, ma quando è aperta si vede una fascia rossa. L'anello perioftalmico è ampio e bianco, l'iride gialla/arancione, il becco è grigio chiaro, le zampe grigie. L'amazona autumnalis presenta quattro sottospecie, non facilmente distinguibili tra loro. Questo pappagallo tende a vivere in stormi numerosi, anche fino a 100 esemplari, che vanno in cerca di cibo per poi radunarsi al tramonto su grandi alberi dormitorio. È un pappagallo prudente e principalmente attivo alla mattina ed alla sera. I giovani sono simili agli adulti, ma con meno rosso sulla fronte e meno giallo sulle guance. Il dimorfismo sessuale non è evidente. Hanno una speranza di vita intorno ai 50-65 anni.

DISTRIBUZIONE:  Si trova sul versante atlantico dei paesi caraibici, dal Messico meridionale fino all'Ecuador, alla Colombia, al Venezuela ed al Brasile, passando per Belize, Nicaragua, San Salvador, Panama, Honduras e Isola della Baia. Vive in un habitat molto vasto, compreso tra distanze di centinaia di chilometri, ed è quindi adattata a vivere in ambienti disparati: foreste amazzoniche umide, foreste secondarie, foreste a galleria, savane alberate, savane cespugliose a macchia, foreste costiere ricche di mangrovie e palmeti.

ALIMENTAZIONE: Allo stato naturale questa amazzone si nutre di frutta, semi, bacche, fiori e germogli. Legumi ed insetti trovano parte importante nella sua alimentazione insieme a Passiflora, Erythrina, fichi selvatici, semi e fiori di acacia. Si nutre frequentemente anche delle foglie, dei fiori e dei boccioli della Chaya, o albero degli spinaci.

RIPRODUZIONE: Nidifica a partire dal mese di marzo, deponendo da due a quattro uova che vengono incubate circa 27 giorni. I pulli lasciano il nido a due mesi di vita e rimangono insieme ai genitori per lo svezzamento altri due mesi. Durante il periodo in cui alleva è aggressivo verso gli intrusi. Raggiunge la maturità sessuale verso i 4 anni.

CURIOSITA’: Si tratta di una delle amazzoni più diffuse in cattività, molto predisposta ad un ottimo ed affettuoso rapporto con l'uomo. E' inoltre molto dotata nell'imitazione della voce umana. Adora bagnarsi e bisogna lasciare la possibilità di utilizzo di rami freschi o secchi.

CONSERVAZIONE:  Catture indiscriminate e deforestazione hanno concorso nel determinare il forte declino numerico di questa specie di pappagallo.
Il rischio di estinzione della specie è comunque minimo. È inserito nell‘Appendice/CITES: 2.




Torna ai contenuti | Torna al menu