23 - Poiana Coda Fasciata - Oasi degli Animali

Vai ai contenuti

Menu principale:

23 - Poiana Coda Fasciata

Livello 1 uccelli
 

 
Poiana dalla coda fasciata

        



DESCRIZIONE: E’ un rapace di medie dimensioni. Il piumaggio degli adulti è uniformemente nero o nero con tonalità che vanno dal marrone chiaro al grigio. In alcuni individui, la parte superiore della schiena e del petto hanno un colore ardesia. La coda ha due o tre bande bianche viste dal basso. Le iridi sono marrone scuro o bruno-rossastro. Il becco nero diventa bianco grigio alla base. Le zampe sono giallo limone brillante. Le serre sono nere. Entrambi i sessi sono simili, ma la femmina è più grande del maschio. La lunghezza va dai 45 ai 56 cm, l’apertura alare è compresa tra 119/140 cm ed il peso varia da 600 a 900 gr. Non ci sono rapporti sulla longevità e mortalità della specie. In volo assomiglia notevolmente all'avvoltoio collorosso (Cathartes aura), con il quale viene spesso confuso.

DISTRIBUZIONE:      Questo uccello è diffuso nelle regioni aperte di tutta l'America Centrale e Meridionale (Cile e Uruguay esclusi). Negli Stati Uniti si trova principalmente in California, Arizona, Nuovo Messico e Texas, con un avvistamento anche in Nova Scotia (Canada). Le popolazioni del Nord America e del nord del Messico sono migratorie. Sono in grado di adattarsi a diversi habitat tra cui quelli sia aperti che chiusi e quelli umidi e secchi. Si trovano più sovente in zone rocciose con accesso all'acqua, ma anche in foreste di conifere o di pino rovere così come nei canyon. La distribuzione va dal livello del mare a 3.000 m di altitudine, anche se si trovano principalmente al di sotto di 1.500 metri a nord e al di sotto di 500 m a sud.

ALIMENTAZIONE: La dieta è composta quasi esclusivamente di piccoli vertebrati  come uccelli, mammiferi, in particolare scoiattoli , anfibi e rettili , soprattutto lucertole, raramente si ciba di pesce.  

RIPRODUZIONE: Questo uccello è specialista  in parate nuziali al di sopra della zona di riproduzione. I rituali di corteggiamento si protraggono a notevoli altezze e sono accompagnati da urla. Il nido di questa specie è piuttosto grande ed è posto su alberi ad alto fusto (pioppo, quercia, pino o acero), lungo corsi d’acqua, a varie altezze: il più delle volte, si trova tra i 9 ed i 15 m. La struttura è realizzata con rametti di pino o di quercia di circa 35 cm di lunghezza. L'interno è foderato con pezzi di corteccia, foglie o aghi di pino, a seconda della regione. In Nord America e del nord del Messico la stagione di nidificazione dura da marzo a maggio. La nidiata comprende generalmente 1-3 uova. La femmina incuba da sola per 28/34 giorni. Il maschio si prende cura di portare il cibo al nido e per i piccoli, quando le uova si sono schiuse. I pulcini hanno una crescita piuttosto lenta durante la prima settimana, ma accelera e diventa relativamente veloce tra il settimo ed il ventunesimo giorno. Anche se non sono ancora pienamente in grado di volare, i giovani fanno la loro prima uscita verso la 5^ settimana e lasciano il nido intorno al cinquantesimo giorno.  

CURIOSITA’:   Quando il nido contiene più di un uovo e la stagione di caccia è scarsa di prede, non è raro che i pulcini più giovani possano essere uccisi dal fratello più grande.

CONSERVAZIONE:   La popolazione in Texas è considerata in declino a causa della degradazione dell'habitat, ma la specie non è a rischio di estinzione.






Torna ai contenuti | Torna al menu