21 - Pavone Bianco - Oasi degli Animali

Vai ai contenuti

Menu principale:

21 - Pavone Bianco

Livello 1 uccelli
 


 
PAVONE BIANCO

        


 
 
DESCRIZIONE:  Forma più rara del pavone blu: il mantello è completamente bianco dovuto ad una modifica genetica. La coda del maschio, di circa 150 cm, somiglia a uno splendido pizzo. Punto debole di questa varietà è l’eccessiva consanguineità che la rende sensibile alle malattie ed al clima instabile. Questo uccello ha una lunghezza di circa 95- 120 cm per un peso che si aggira tra i 2,8-6 kg. È allevato a scopi ornamentali.

DISTRIBUZIONE: Come il pavone blu è originario delle foreste dell'India, del versante sud dell'Himalaya e dell'isola di Ceylon.

ALIMENTAZIONE:  La dieta, molto varia, è a base di frutti, semi, insetti, piccoli vertebrati e serpenti.

RIPRODUZIONE: Uguale al pavone blu con accoppiamenti poligami in cui ogni maschio ha un harem di 4-5 femmine. Le femmine, in primavera, depongono dalle 4 alle 9 uova; la cova ha una durata media di 4 settimane e i pulcini nascono già abili e in grado di seguire la madre in cerca di cibo.

CURIOSITA’: Il pavone bianco richiama la purezza e la nobiltà d’animo ed enfatizza i messaggi positivi riscontrabili nel simbolismo della sua specie. In Tibet il pavone bianco, rappresenta la perfezione spirituale e la completa purezza mentale. Nell'arte cristiana delle origini, i pavoni bianchi venivano usati per rappresentare il Cristo. Il pavone è simbolo di morte, di risurrezione e di vita eterna ed esprime gli attributi di Cristo, come la regalità, la gloria e l'immortalità.

CONSERVAZIONE:    Rischio di estinzione minimo.









Torna ai contenuti | Torna al menu