07 - Amazzone Vinata - Oasi degli Animali

Vai ai contenuti

Menu principale:

07 - Amazzone Vinata

Livello 1 uccelli
 


Amazzone Vinata




 
 
 
DESCRIZIONE: Colore generale verde, anello perioftalmico grigio, redini rosse, nuca azzurrognola, gola, petto e addome con colorazione malva-vino rosso (da cui deriva il nome), specchio alare rosso, remiganti blu e nere, becco violaceo all'attaccatura e giallo grigiastro in punta, iride rossa. Ha una lunghezza di 30 cm. per un peso di circa 300 gr. Non presenta dimorfismo sessuale, mentre i soggetti immaturi si identificano per i colori più pallidi, per il petto screziato di verde e per l'iride marrone.
 
Effettuano migrazioni sociali secondo le disponibilità alimentari. Il volo è rapido ed il richiamo rauco e gracchiante. Dato il loro carattere docile formano associazioni con altre specie  come l’Amazzone occhi rossi, l’Amazzone coda rossa ed il Pappagallo dalla testa squamata. L’aspettativa di vita è di circa 40 anni.

DISTRIBUZIONE: E’ autoctono del nord-est dell’Argentina, del sud-est del Brasile e del sud-est del Paraguay. Si localizza nelle foreste sia umide che secche (predilige quelle di Araucaria) e nelle foreste montane umide fino a 1100 m. d’altezza. A causa della sua drastica riduzione in alcune zone, l'unica popolazione importante è oggi localizzata tra gli Stati di S. Paolo e Paranà in Brasile.

ALIMENTAZIONE: Si nutre essenzialmente di semi, specialmente d’Araucaria, di foglie di eucalipto, di germogli di bambu’, di frutti della foresta (specialmente di quelli della palma detta jucara’), ma anche di fiori, gemme e noci.

RIPRODUZIONE: In Argentina e Paraguay la stagione degli amori va da settembre a gennaio; in Brasile più tardi. Il maschio costruisce il nido nelle cavità dei tronchi d’Araucaria, ma anche fra le rupi. Non è raro imbattersi in colonie di nidi. La femmina depone 2-4 uova, l’incubazione dura 25-27 giorni ed i pulli vengono nutriti per circa 70 giorni, finchè s’involano.

CURIOSITA’: E’ un pappagallo che si ritrova sovente sui suoli argillosi ricchi di minerali mentre se ne nutre. Questa attività salutare è compiuta da quasi tutte le specie di pappagalli dell’Amercia del Sud. E’ detta “clay lick” (leccare argilla) e serve loro per assorbire i gas, neutralizzare le tossine introdotte con le scorpacciate di cibi tossici, è antibatterica, contrasta l’acidosi e li rimineralizza.

CONSERVAZIONE: Specie minacciata. E’ elencata nell’Appendice I del CITES, il che ne impedisce il traffico commerciale. E’ presente nella Red List della IUCN. Il grave declino demografico è dovuto principalmente al continuo disboscamento per ottenere terreni agricoli ed al bracconaggio. E’ inoltre molto rara anche in cattività dove la riproduzione è ottenuta solo in pochi allevamenti.






Torna ai contenuti | Torna al menu